VIADOTTO FERROVIE APPULO LUCANE

Committente Ferrovie secondarie di Basilicata e Calabria
Ubicazione Corso Italia – Bari
Datazione progetto 1912
N° di particella catastale, foglio di mappa, eventuale numero di riferimento archivio Ornato

Foglio 95 particelle 577, 695, 696, 697
Foglio 96 particelle 409, 410, 411, 412
Attuale proprietario

Ferrovie Appulo Lucane
Destinazione d’uso originaria Ponte viadotto ed esercizi commerciali 
Destinazione d’uso attuale Ponte viadotto ed esercizi commerciali 
Trasformazioni nel tempo Nessuna
Stato di conservazione Conservato
Archivi grafici e fotografici • Archivio di Stato di Bari

– fondo Prefettura, serie I, b. 26, f. 57, 58 (documenti di espropriazione dei suoli per conto della Società Italiana per le strade Ferrate del Mediterraneo, costruzione della ferrovia a scartamento ridotto)

 

 

Bibliografia essenziale N. SIGNORILE, Da Corso Italia a Madrid, in: «La Gazzetta del Mezzogiorno», 9 ottobre 2002

N. SIGNORILE, Occhi aperti sul viadotto, in: «La Gazzetta del Mezzogiorno», 2 ottobre 2002

N. SIGNORILE, Non buttare giù il treno, in: «La Gazzetta del Mezzogiorno», 25 settembre 2002

D. DI BARI, Bari: la formazione del quartiere Murat (1813-1943), in: «Rassegna Tecnica Pugliese – Continuità», Anno IV, N. 1, 2, gennaio – giugno 1970

G. MASSANO, Le Ferrovie Calabro Lucane, in «Touring Club Italiano», n° 1, gennaio 1915

D. DE SANTIS, Ferrovie complementari calabro – lucane a scartamento di m. 0,95; «Rassegna Tecnica Pugliese», Anno XIV, fascicoli VII e VIII, luglio – agosto 1915

 

Curatori della scheda Francesco Bruno, Rossana Di San Leonardo
Revisore della scheda Francesco Paolo Gismondi
Scheda inserita con il contributo del Comune di Bari – Assesorato alle Culture, Religioni, Pari Opportunità, Comunicazione e Marketing Territoriale – Museo Storico Civico